Guida ai ricorsi

RICORSI RAGIONATI | I RICORSI DEL LAVORO

In caso di ispezione sul lavoro, non sempre si conoscono quali siano i corretti strumenti di tutela da utilizzare. Oppure, se si conoscono, spesso non si sa con esattezza come vadano predisposti ed elaborati, come accade, per esempio, con i ricorsi amministrativi. I nostri “ricorsi ragionati” vogliono essere uno strumento operativo, una guida pratica per difendersi in caso di verbale ispettivo.

parallax background

Ricorso ai provvedimenti ispettivi:

le nostre guide

Come difendersi da accertamenti, verbali e contestazioni dei diversi organi che effettuano le ispezioni sul lavoro? Come fare un ricorso a un verbale INPS? Come presentare un ricorso amministrativo a un verbale dell’ispettorato del lavoro? Come deve essere redatto, in maniera corretta e persuasiva, un ricorso amministrativo?

Quando, a seguito di un’ispezione sul lavoro, si riceve un provvedimento ispettivo da parte di INPS, INAIL, Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL), Guardia di Finanza, o dagli altri organi di controllo, si rende necessaria la presentazione di un tempestivo e utile ricorso amministrativo. È fondamentale, però, che i suoi contenuti siano validi e persuasivi.

Con i nostri ricorsi e le guide ragionate, troverai il giusto modello di ricorso amministrativo da utilizzare a seconda del genere di provvedimento ispettivo in discorso (es. Ricorso all’INPS ex lege 88/1989; Ricorso al Comitato per i rapporti di lavoro; Ricorso all’ispettorato del lavoro; eccetera).

LAVORO SOMMERSO

In caso di ispezioni e controlli sul lavoro, gli ispettori potrebbero constatare l’impiego di lavoro irregolare e sommerso. Il cosiddetto lavoro nero si ha quando il datore di lavoro impiega lavoratori subordinati senza il rispetto delle previste comunicazioni di legge.

Le nostre guide ai ricorsi disponibili

 

TRASFERTE E TRASFERTISMO

A seguito di un’ispezione sul lavoro, gli istituti potrebbero contestare i rimborsi spese e le indennità di trasferta erogate ai lavoratori. Occorrerà, pertanto, innanzitutto difendersi con appositi ricorsi amministrativi.

GUIDE DEDICATE AI PROFESSIONISTI PER I RICORSI DEL LAVORO

Le nostre guide ai ricorsi del lavoro sono strumenti pratici e concreti, per aziende e professionisti che si occupano della consulenza alle aziende (ma anche avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro, associazioni di categoria), per conoscere il mondo delle ispezioni sul lavoro e sapere, di conseguenza, come gestirle e come tutelarsi da eventuali provvedimenti.

Ricorso all’INPS:

  • ricorso verbale INPS;
  • opposizione verbale INPS;
  • opposizione avviso di addebito;
  • ricorso all’INPS;
  • ricorso 88/1989;
  • azione di accertamento INPS;
  • ricorsi amministrativi INPS.

Ricorso all’Ispettorato del lavoro:

  • opposizione verbale ispettorato lavoro;
  • ricorso verbale ispettorato lavoro;
  • opposizione ordinanza ingiunzione ispettorato lavoro;
  • ricorso ordinanza ingiunzione ispettorato lavoro;
  • ricorso comitato rapporti lavoro;
  • ricorso art. 18 legge 689/1981;
  • ordinanza archiviazione ispettorato;
  • audizione ispettorato;
  • ricorso ispettorato lavoro.

Ricorso all’INAIL:

  • opposizione verbale ispezione;
  • ricorso verbale accertamento;
  • Difendersi da controlli ispettivi;
  • opposizione verbale unico;
  • ricorso verbale unico;
  • modelli ricorsi amministrativi;
  • Modello ricorso lavoro;
  • Silenzio-rigetto ricorso;
  • ricorso ispezioni;
  • istanza accesso atti.

Ricorso in generale:

  • opposizione verbale ispezione;
  • ricorso verbale accertamento;
  • Difendersi da controlli ispettivi;
  • opposizione verbale unico;
  • ricorso verbale unico;
  • modelli ricorsi amministrativi;
  • Modello ricorso lavoro;
  • Silenzio-rigetto ricorso;
  • ricorso ispezioni;
  • istanza accesso atti.